La Voce di Pistoia
  • 03:04 - 21/4/2014
  • 312 utenti online
  • 17623 visite ieri
  • [protetta]
  • Cerca:
In evidenza:  
SCHERMA JUNIOR

Bella prestazione delle prime lame della Chiti Scherma a Imola. I ragazzini del 2004, che disputano gare promozionali, hanno infatti partecipato al circuito organizzato dal comitato regionale emiliano che ha visto la partecipazione di quasi 40 atleti. Dato il carattere promozionale, la gara ha visto misurarsi in pedana, assieme, maschi e femmine

SCHERMA UNDER 14

In vista del gran finale di stagione con i campionati italiani under 14 in programma a inizio maggio a Riccione, i ragazzi della Chiti Scherma si sono fatti valere sulle pedane di tutta Italia. Nella seconda prova nazionale del trofeo Kinder, disputatasi a Pesaro, i protagonisti sono stati Manfredi Amato e Giuliana Simonetti. 

La Giorgio Tesi Group entrerà in campo con lo striscione dell'Avis per sensibilizzare gli sportivi sul tema della donazione del sangue.
HOCKEY

L'under 21 chiude malinconicamente uno sfortunato campionato con la capolista Bologna che infligge una pesante sconfitta per 5-0 al Pistoia che purtroppo non ammette repliche

CICLISMO

Fervono i preparativi per la Gimkana Sprint, manifestazione ciclistica riservata ai più piccoli e valida anche come Memorial Franco Ballerini e Premio Edita Pucinskaite.

RUGBY

Un risultato che ha il sapore della beffa visto che gli orsi si sono trovati in vantaggio fino all'ultimo minuto sul punteggio di 15-13, ma gli ospiti sono stati bravi ad ottimizzare un errore dei pistoiesi nell’ultimo minuto e hanno una meta sul fischio finale

TENNISTAVOLO
L'atleta pistoiese ottiene un'importante affermazione in campo regionale, andando a vincere il torneo di 4° Categoria di Volterra (perdendo soltanto due set in tutta la competizione).
PATTINAGGIO ARTISTICO

Per il campionato regionale FIhp, la prima atleta in gara è stata Rebecca Rosini (1996), categoria Divisione Nazionale C, che dopo un anno di stop, ha riniziato a pattinare a settembre ed è riuscita con una buona prova ad aggiudicarsi la 9 posizione e la qualificazione ai campionati Nazionali

PISTOIA

Il cartellone di Teatri di Confine si sposta nella settecentesca Villa di Scornio di Pistoia per ospitare una due giorni dedicata all’attore e regista Claudio Morganti, figura tra le più autorevoli e interessanti della scena teatrale

FILM
A quasi trent’anni dalla scomparsa di Enrico Berlinguer Walter Veltroni gli dedica un documentario-ricordo che forse va oltre quello che è effettivamente nella gente la memoria dello storico segretario del Pci.
IL FUNARO

Il Funaro è la Sede Italiana della Scuola dei Sensi, della prestigiosa compagnia multiculturale Teatro de los Sentidos di Barcellona, diretta da Enrique Vargas, drammaturgo, regista, ricercatore di antropologia teatrale e attore colombiano

GIALLI
Roma, 27 aprile 2012, Maria Letizia Pomarici, commessa, rientra a casa verso le 21 e trova il corpo della ragazza che divideva l’appartamento con lei in via Merulana a Roma, accucciato in terra, impiccato al termosifone del bagno.
TEATRO

Dal 27 marzo al 16 maggio 2014 al Teatro Manzoni, Piccolo Teatro Mauro Bolognini, Villa di Scornio e il Funaro Centro Culturale otto spettacoli di teatro e danza affidati a compagnie ed artisti fra i più autorevoli della scena contemporeanea

TEATRO

Sabato 22 marzo, alle 21, un autentico beniamino del pubblico, l’attore Alessandro Benvenuti, porterà al Mascagni, sull’onda del grande successo ottenuto a gennaio al teatro Manzoni, il nuovo spettacolo «Un comico fatto di sangue»

SCUOLA DI MUSICA MABELLINI

Gli studenti sono stati segnalati per il brillante rendimento scolastico, manifestato  nelle classi di strumento, musica da camera e musica di insieme per archi, da una commissione formata dai docenti di archi e dal direttore della Mabellini

SCRITTORI
In occasione di un incontro con alunni di scuole medie superiori abbiamo tracciato un breve ritratto di Giorgio Scerbanenco in relazione al periodo in cui fu creato l’investigatore Duca Lamberti.
NON TOGLIETECI LA SPERANZA
IN QUESTO SOLE COSI'NUOVO, .....
Una giovane donna culla
la propria bambina.
La bambina .....
Se penso a tutti quelli che soffrono la fame mentre .....
Naufraghi di speranze, monadi sigillate che avanzano .....
Il 5 giugno 2014 ricorrerà il Bicentenario della Fondazione .....
Domani 26 Marzo 2014 Luca Sforzi compie 43 anni. La mamma e .....
Cescot Confesercenti organizza a partire dal 31 marzo il corso .....
L’agenzia Cescot Confesercenti ha aperto le iscrizioni per .....
Pistoia
Quarrata
Pistoia
Pistoia
Pistoia
Pistoia
Serravalle P.se
Quarrata
PISTOIA
Sono 175 i frati e le monache pistoiesi: Oggi la giornata della vita consacrata

2/2/2013 - 16:05


Pistoia, – "Il mondo ha bisogno della vostra testimonianza, fedele e gioiosa: lo richiedono tante situazioni di smarrimento che pure sono attraversate anche da una domanda su Dio, per quanto possa sembrare tacitata o rimossa". Lo scrivono i vescovi italiani alle persone, uomini e donne, "consacrate" a Dio: le religiose e i religiosi per i quali, nel giorno dedicato alla "Presentazione del Signore", il 2 febbraio, la Chiesa celebra una specifica Giornata mondiale: quella, appunto, dedicata alla "vita consacrata".

In diocesi di Pistoia la celebrazione presieduta dal vescovo Mansueto Bianchi è stata anticipata di un giorno: dal sabato 2 (giornata popolarmente conosciuta con il termine "Candelora" per ricordare la tradizionale benedizione delle candele, simbolo di Cristo che "illumina il mondo") a venerdì 1 febbraio. Alle ore 18 di questo venerdì, in Battistero e poi in Cattedrale, mons. Bianchi ha presieduto la benedizione delle candele, la processione verso la Cattedrale e la Santa Messa in Cattedrale.

Sono 175, in tutta la diocesi, le persone totalmente consacrate a Dio, frati e suore: persone che, in base a una "chiamata" vocazionale certo forte, hanno fatto i tradizionali voti (obbedienza, castità, povertà). 21 sono i maschi e 154 le femmine. I dati li fornisce don Luca Carlesi, vicario episcopale per la vita consacrata, che ha indirizzato una lettera ai consacrati sottolineando fra l’altro, l’importanza che "la luce della preghiera può avere soprattutto in un tempo di grave crisi morale come quello attraversato".

L’età media è decisamente elevata ma non mancano segnali in controtendenza: diverse le presenze giovani e non mancano i tentativi di raccontare la bellezza, oggi certo assai controcorrente, di una vita basata sul totale abbandono a Dio: una vita che punta le sue carte soprattutto sulla preghiera, ma che non esclude attività (di lavoro per il mantenimento dell’Istituto e di servizio per l’intera comunità) in genere assai impegnative. Non mancano, fra i religiosi e le religiose pistoiesi, attività di artigianato (dalla produzione di marmellate alla realizzazione di icone) così come non mancano, anzi sono la carta fondativa di molte presenze nell’intera diocesi, i servizi educativi e socio-assistenziali

7, a Pistoia e dintorni, gli istituti religiosi maschili: i Domenicani, i Cappuccini, i Minori Conventuali, i Servi di Maria, i Passionisti, i Preti del Sacro Cuore di Gesù di Betharram, la Comunità Apostolica di Gerusalemme.

Assai più articolata la presenza degli Istituti religiosi femminili. C’è innanzitutto la distinzione fra monasteri e conventi: nei primi (a Pistoia sono tre: le Benedettine Cassinesi, le Clarisse, le Salesiane) si pratica la clausura mentre nei conventi (a Pistoia sono 30) la consacrazione delle suore (a Pistoia sono presenti 15 Istituti religiosi femminili) vive in forme diverse.

L’annuario diocesano è la fonte per un cammino fra i 15 Istituti religiosi femminili presenti a Pistoia: Ancelle del Sacro Cuore di Lugo (Cutigliano, Ferruccia, Montemurlo), Discepole del Cuore di Gesù (Oste Montemurlo), Domenicane Ancelle del Signore (Popiglio e Pistoia), Domenicane Unione San Tommaso D’Aquino (Pistoia), Figlie di Sant’Anna (Pistoia), Francescane Minime del Sacro Cuore (Poggio a Caiano, Pistoia, Limite sull’Arno), Francescane di San Piero a Ponti (Sambuca Pistoiese), Immacolatine di Alessandria (Pistoia), Mantellate (Pistoia, Quarrata, Seano, Casalguidi, San Piero Agliana, Treppio), Piccole sorelle dell’Incarnazione (Poggio a Caiano), Serve del Signore (Pistoia), Sorelle Clarisse di Bethania (Casore del Monte), Stabilite nella carità di Gesù Buono Pastore (San Michele Agliana), Stimmatine (Carmignano), Suore francescane di poveri (Pistoia). comunicazionisociali@diocesipistoia.it

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: